Kuoshu Kung Fu Wu Shu

 

   Settore Kung Fu Wushu  

Premessa:

Il Settore Kung Fu Wushu è parte integrante delle discipline orientali dell’A.s.i. e ne concorre interamente alla vita associativa e democratica. Non nasce per venire a frammentare ulteriormente il mondo delle arti Marziali Tradizionali Cinesi, ma per cercare di portare una nuova linfa, e soprattutto vitalità, e nuovo modo di promuovere queste bellissime discipline.  

Art.1

IL COORDINAMENTO DEL SETTORE - SCOPI

Il Coordinamento del settore è presieduto e convocato dal Presidente .

Il Coordinamento ha il compito di:

a) riconoscere le Scuole abilitate alla formazione insegnanti;

b) riconoscere le qualifiche di insegnante dei soggetti che abbiano seguito il proprio percorso di formazione presso una Scuola che richieda l’abilitazione alla formazione insegnanti, a seguito delle presentazione da parte del Responsabile Tecnico della Scuola dell’elenco dei soggetti formati prima dell’ingresso nel settore;

c) riconoscere la qualifica di insegnante di coloro che non abbiano seguito un percorso di formazione strutturato presso una Scuola riconosciuta,e verrà riconosciuta attraverso l’iter previsto.

d) decidere contenuti e parametri formativi;

e) promuovere ed organizzare:

  • attività di divulgazione e conoscenza del Kung Fu Wushu (all’interno e all’esterno dell’Associazione);
  • iniziative di confronto e interscambio tra le varie Scuole.

f) proporre i contenuti e i parametri formativi.

Perseguire lo sviluppo del Settore:

  • Sviluppare eventi, per i praticanti che non amano le gare e competizioni ( che sono la maggioranza, da una recente ricerca): stages specifici per i stili interni, eventi culturali e di ricerca…
  • Mantenere una nostra politica di formazione: stages di preparazione ai programmi tecnici, attestazioni dei livelli tecnici, formazione insegnanti….
  • Lavorare sulla divulgazione e promozione di eventi, finalizzati a divulgare le discipline tradizionali cinesi.
  • Affermare la nostra identità e intensificare le nostre presenza sulla scena marziale.

Art.2

Formazione della Commissione Tecnica di Stile:

intendiamo riconoscere un Referente di Stile o Caposcuola di Stile, per ogni “Scuola” esistente nella giurisdizione del Settore Kung Fu Wushu, è chiaro che il riconoscimento di tale incarico, dovrà essere riconosciuto attraverso la presentazione di Diplomi in originale, con provenienza di organizzazioni certe, che siano nazionali o Internazionali. Ogni referente riconosciuto dovrà a sua volta riconoscere due componenti della propria commissione tecnica di stile ( questo solo se lo stile presente è unico, come nel caso di stili di famiglia) in caso di diverse scuole presenti di un medesimo stile, si analizzeranno i diversi candidati, e si sceglierà il più idoneo, e ove necessario anche attraverso esame.

E chiaro che verranno dati solo titoli di referente per lo stile e non “responsabili” in quanto il settore Kung Fu Wushu, utilizzerà nella costituzione del Consiglio direttivo i più alti in grado, per contribuire al controllo delle attività e nel coadiuvare il Presidente di settore.

Art.3

Possono comporre la commissione tecnica :

I maestri che hanno ottenuto una buona preparazione sui programmi tecnici del settore;
I maestri che continuano la loro preparazione sui programmi proposti da Scuole di stili in maniera tale da poterla realmente e costantemente rappresentare tecnicamente;
I maestri che concretamente svolgono attività di studio, ricerca, promozione tecnica a nome del settore kung fu wushu Asi.

Art.4

Formazione della Commissione di Formazione:

verrà formata una commissione di Formazione Tecnica, culturale e scientifica che avrà il compito secondo la propria formazione e credenziali di organizzare Corsi finalizzati alla Formazione di un elite di insegnanti qualificati sia a livello Tecnico, culturale e scientifico, affiancati dove fosse doveroso da Professionisti in materie.

 

Art.5

CORSI Asi Kung fu Wushu

Tramite apposita domanda al Presidente, si può accedere ai corsi di aggiornamento organizzati dal Settore Kung fu Wushu e della sua Scuola dello Sport .

Art.6

ESAMI DI GRADO E CORSI ISTRUTTORI

La commissione tecnica del settore e il Consiglio hanno deliberato che diventa obbligatorio certificare sugli appositi moduli di esame da richiedere alla sede nazionale tutti i passaggi di grado effettuati durante l’anno e solo per i gradi di cintura nera e per le qualifiche di passaggi tecnici ALLENATORI – ISTRUTTORI.

Ricordiamo che per le qualifiche tecniche bisogna aver frequentato un corso autorizzato dal settore o dal Responsabile del settore Kung Fu Wushu e deve essere presente una commissione di almeno 3 maestri caposcuola.

Art.7

AUTOREGOLAMENTAZIONE GRADUAZIONE

Il Settore Kung Fu Wushu , intende darsi un'autoregolamentazione per quel che concerne i sistemi di graduazione in uso e in rapporto con le maggiori organizzazioni di arti marziali tradizionali cinesi internazionali per permettere un confronto ed un sistema di valori equilibrato.

Tuttavia essendo consci di NON poter interferire con i sistemi di graduazione dei singoli stili/scuole presenti nell'organizzazione, il Settore Kung Fu Wushu Asi intende lasciare ai singoli capiscuola il compito di definire per il proprio stile i cosiddetti Chi (gradi inferiori/ gradi allievi/ cinture colorate) e dei primi /Duan (gradi superiori/ cinture Nere dal 1° al 4° Duan). È comunque richiesto che ogni M.° Caposcuola informi, Il Presidente del Settore, del proprio sistema di graduazione per gli archivi del Settore al momento della prima iscrizione.

Art.8

I Maestri caposcuola hanno i seguenti compiti in seno al Settore Kung Fu Wushu Asi pena la revoca del titolo                                         

  1. Iscriversi personalmente insieme ad almeno 15 allievi della scuola di cui sono caposcuola e almeno 2 maestri o istruttori.
  2. Entro fine Ottobre di ogni stagione presentare il proprio programma tecnico e di esami eventualmente modificato e in armonia con i programmi del Settore
  3. Presentare ogni 3 mesi i programmi della scuola per stage e dimostrazioni
  4. Favorire la partecipazione dei propri allievi a stage organizzati dal settore o da altri maestri Caposcuola
  5. Redigere su appositi verbali i passaggi di grado e segnare sull’apposito Pass la data dell’esame
  6. Comunicare l’inizio di eventuali corsi per istruttori e ammettere agli esami finali una commissione per il controllo della qualità degli istruttori.
  7. Accettare una commissione del settore per il passaggio dei gradi superiori al 3 Chieh (Duan)
  8. Comunicare il nominativo di almeno 2 rappresentanti del proprio stile e farli partecipare ai corsi di Formazione
  9. Mettersi a disposizione gratuitamente una volta l’anno per il raduno tecnico nazionale
  10. Comunicare al Settore inviti internazionali ricevuti e partecipazione a gare esterne al Settore.

Art.9

I Maestri hanno i seguenti compiti in seno al Settore Kung Fu Wushu Asi

  1. Partecipare almeno una volta e secondo le esigenze ai corsi di aggiornamento organizzati dal Settore
  2. Dare se non facenti parte di un gruppo riconosciuto dal Settore i riferimenti tecnici attuali.
  3. Far partecipare i propri allievi ai corsi o agli eventi organizzati dal settore.
  4. Redigere su appositi verbali i passaggi di grado e segnare sull’apposito Pass la data dell’esame
  5. Accettare in mancanza del maestro caposcuola una commissione d’esame per i passaggi dei gradi superiori al 1 Chieh (Duan).
  6. Avere almeno un istruttore qualificato riconosciuto dal settore Kung Fu Wushu.

Art.10

ISTRUTTORI

Gli istruttori hanno i seguenti compiti in seno al Settore

  • Partecipare almeno una volta l’anno ai corsi di aggiornamento organizzati
  • Partecipare ai corsi organizzati dai maestri caposcuola o dal Settore stesso per accedere alla qualifica di maestro.
  • Far partecipare i propri allievi ai corsi o agli eventi organizzati dal Settore
  • Redigere su appositi verbali i passaggi di grado e segnare sull’apposito Pass la data dell’esame
  • Accettare in mancanza del maestro caposcuola una commissione d’esame per i passaggi dei gradi superiori al 2 Chi.

Art.11  

ASSISTENTI ISTRUTTORI (ALLENATORI)

Gli assistenti istruttori hanno i seguenti compiti in seno al Settore

Si intendono come assistenti istruttori tutti quelli che stanno seguendo un corso istruttori o che insegnano in palestre assistendo un istruttore , un maestro o un maestro caposcuola pur non avendo ancora una qualifica.

  • Per motivi legali deve esserci sempre l’assistenza di un maestro diplomato.
  • Devono partecipare ai corsi indetti dal proprio gruppo e dal Settore

Art.12

Affiliazione e prima attribuzione di grado

Per i gradi superiori/ Duan/ cinture nere/ gradi da maestro dal 1° al 5° Duan (grado di Maestro) il neo settore Kung Fu Wushu, NON intende istituire commissioni d'esame.

Il consiglio all'atto della prima iscrizione valuterà il curriculum marziale del M° caposcuola e verificherà l'esistenza dei requisiti necessari all'attribuzione del grado.

Per evitare problematiche di qualsiasi tipo, il settore adotta un sistema matematico di punteggio per l'attribuzione del grado al M° Caposcuola al momento della prima iscrizione.

In seguito il consiglio di settore, con l'aiuto dei singoli Capiscuola, attribuirà i gradi a tutti gli allenatori/ Istruttori/ maestri di grado inferiore al M° caposcuola.

Il consiglio provvederà infine ad emettere un diploma di grado corrispondente ed inserirlo nel proprio archivio.

L’archivio sarà aggiornato a cadenza prestabilita a frequenza annuale.

Il riconoscimento della qualifica di Insegnante (per coloro che intendano aderire al settore Kung Fu - Wushu dell A.s.i. ed esercitare al suo interno) è di competenza del Coordinamento, rispettando i seguenti requisiti:

a) avere una pratica di Kung fu – Wushu di almeno otto anni, comprensivi della formazione insegnante di cui al punto “b”(dichiarazione sotto la propria responsabilità)

b) avere seguito una scuola di formazione con programma di formazione tecnica, integrati da elementi di anatomia, fisiologia, psicologia, con monte ore minimo pari a quello stabilito dal Regolamento della Formazione (o abbiano acquisito queste competenze attraverso altri percorsi federali, sportivi o istituzionali).

Art.13

I compiti della commissione tecnica sono:

  • proporre iniziative
  • condurre esami/verifiche di fine anno
  • organizzare e tenere corsi per la formazione di nuovi insegnanti
  • discutere, aggiornare i programmi tecnici

Art.14

I componenti la Commissione Tecnica vengono nominati ogni due anni

In ogni momento la Commissione può modificarsi ed i maestri che la compongono variare per decisione degli stessi componenti della commissione tecnica e della Direzione Tecnica, qualora non si svolgano i compiti stabiliti e/o si abbiano comportamenti che in qualsiasi modo ledano, l'armonia e la serenità dell’organizzazione.

Gli esami sono suddivisi nei vari Stili presenti nel Settore: Gli esami si terranno davanti alla Commissione Tecnica Regionale di stile. A chi avrà superato l’esame sarà rilasciato un Attestato di Grado dal parte della Commissione Tecnica e dal Presidente di Settore.

Per Gli esami superiori al 3°Chieh, è possibile richiedere la presenza del Presidente di Settore, mentre a partire dal 5° Chieh – Duan – grado superiore (grado superiore alla nera) è obbligatorio la presenza del Presidente di settore,più almeno due maestri componenti della commissione di Formazione.

Art.15

Età minima

Al momento del riconoscimento del grado si dovranno tenere in considerazione i seguenti parametri necessari per il conseguimento del grado e l’attribuzione del punteggio corrispondente iniziale. Per evitare situazioni paradossali il consiglio direttivo del Settore ha stabilito le seguenti età minime anagrafiche ed il tempo indispensabile intercorrente per l’acquisizione del grado successivo:

Tabella 1 - Requisiti minimi per richiesta di grado.

Grado Superiore /Duan Tempo di pratica Età anagrafica minima Punteggio

              Grado                           Tempo di pratica                        Età anagrafica                  Punteggio

        Superiore/Dan                                                                            minima                                                  

                1°Duan                    1 anno dall'ultimo  grado inferiore                      16                                  0 

            2°Duan                              2 anni dal 1°Duan                                  18                              100 

            3°Duan                              2 anni dal 2°Duan                                  21                              150  

            4°Duan                              3 anni dal 3°Duan                                  25                              200 

            5°Duan                              3 anni dal 4°Duan                                  30                              250 

            6°Duan                              3 anni dal 5°Duan                                  35                              300 

            7°Duan                              5 anni dal 6°Duan                                  40                              350 

            8°Duan                                             7°Duan                                   -                                400 

            9°Duan                                             8°Duan                                   -                                450 

          10°Duan                                             9°Duan                                   -                                500 

Nota esplicativa: Ad esempio per veder riconosciuto il 5° Duan bisognerà aver compiuto almeno il 30° anno d’età e per accedere al successivo sarà necessaria la permanenza nel 5° per almeno tre anni. Inoltre al riconoscimento del 5° si avrà un punteggio di 250 punti, il che significa che per aver diritto a richiedere il 6° Duan si dovranno cumulare altri 50 punti per quotare i 300 punti di livello minimo per il conseguimento del 6°.

Art. 16

Ineleggibilità

Coloro che dal punto di vista dell'etica marziale o Wu De non abbiano uno standard morale sufficiente (p.es. inosservanza dei regolamenti interni del Settore; Condotta immorale etc.) non potranno fare richiesta di grado.

Art. 17

RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE

Il riconoscimento delle “Scuole” è di competenza del Coordinamento del Settore nel rispetto dei seguenti requisiti:

a) la Scuola non deve insegnare o permettere la divulgazione e la pratica di tecniche fisiche o mentali pericolose per la salute psicofisica dell’individuo;

b) la Scuola non deve perseguire ideologie o adoperarsi in pratiche che possono ingenerare forme di esaltazione o fanatismo dannose per se e per gli altri;

c) la Scuola deve fornire oltre al programma della scuola stessa, il programma specifico per la formazione degli insegnanti da sommare a quello di base proposto dal presente

regolamento. I programmi in questione dovranno essere articolati, e il Coordinamento ne valuterà la congruità e l’integrità rispetto alle linee dell’A.s.i e del Settore;

d) la Scuola dovrà dimostrare di promuovere durante l’anno attività di formazione, incontri, aggiornamenti.

Il riconoscimento ad una Scuola può essere ritirato dal Coordinamento del Settore, qualora questa abbia contravvenuto a norme contenute nel Regolamento.

Art. 18ELENCO INSEGNANTI

Verrà redatto e aggiornato e pubblicizzato annualmente un elenco degli insegnanti di Kung fu Wushu dal Settore.

Art. 19

Per tutte le cose non contemplate, verranno analizzate, studiate e migliorate per la funzionalità del settore.

Art. 20

Graduazione e Onorificenze

Il Consiglio Direttivo si riserva il diritto di conferire gradi superiori al 5° Duan a singoli, per prestazioni eccezionali e straordinarie per lo sviluppo del Kung Fu tradizionale nel proprio paese o nel mondo. Per essere ammessi agli alti gradi 9° e 10° Duan oltre a tutti i requisiti assolti, i candidati devono ottenere il voto favorevole del consiglio Direttivo, dal Consiglio Direttivo del Settore Arti Marziali Nazionale e rispettivamente dei 2/3 per il 9° Duan e dei ¾ dei membri del consiglio per il 10° e ultimo Duan. Possono essere Prese in considerazioni candidature, in cui il soggetto è già stato insignito da organismi Internazionali.

Art. 21

Punteggio attività

Per poter avanzare richieste di grado superiore (Chieh - Duan) nell’ambito del Settore Kung Fu Wushu, un praticante deve accumulare un certo punteggio minimo di partecipazione all’attività Del Settore. I punteggi verranno assegnati per risultati agonistici conseguiti o per partecipazione in qualità di Tecnico accompagnatore o per servizi svolti in qualità di giudice di gara o per servizi svolti per nome e conto del C.D. (seminari, lezioni aperte ecc). L'accumulo dei punti avrà inizio con il passaggio dal primo al secondo Duan e sarà cumulativo.

Art. 22

Tipo di attività svolte e novità

Nel svolgimento delle attività del settore, vengono promosse le seguenti attività, che vanno dal: Seminario – Stage per Stile, o Interstile, lezioni aperte (Open Day) per divulgare le discipline nel sociale e farle conoscere, una nuova proposta e un modo nuovo di vedere le gare, non fatte con il solito sistema ormai logoroide, ma organizzando degli appuntamenti in palestre diverse, dove gli allievi di diversi stili hanno la possibilità di scambiarsi tecniche, esperienze, in forme di combattimenti che ricordano quelli del passato e della tradizione, e in cui ognuno si potrà misurare secondo le proprie capacità e il proprio stile.

Art. 23

Competenza

Il consiglio Direttivo resta l'autorità decisiva per l'attribuzione di grado alla prima affiliazione e del rilascio dei certificati di grado successivi, per i Candidati.

Il giudizio del consiglio Direttivo del Settore Kung Fu Wushu risulta dunque definitivo ed inappellabile.

La richiesta di un grado, che sia stata negata per mancanza di qualche requisito, NON potrà pertanto essere ripetuta prima di un anno solare o a seguito della produzione di titoli nuovi acquisiti dopo la richiesta del grado.

Art.24

Costi

Se i requisiti dei singoli richiedenti risultano essere in regola il C.D. del Settore emetterà le certificazioni per gradi inferiori (Chi) e dei certificati di prima affiliazione ed attribuzione di grado al semplice costo di materiale e segreteria.

Per i Certificati dei gradi superiori (Chieh- Duan) conseguiti successivamente alla prima affiliazione i costi per la certificazione di grado saranno comunicati.

Art.25

La Costituzione del Settore

La Costituzione del Settore Kung Fu Wushu è stato fortemente voluto dal suo Presidente Costituente, che raccogliendo i vari dissapori, scontentezze, e i vari malumori di tanti maestri, Istruttori dei vari stili che stanchi dell’andamento e della decadenza delle organizzazioni dove hanno militato fin’ora, ormai sempre più evidente. Ha deciso di portare avanti questo progetto di risanamento e rinascita dei valori e delle tradizioni della cultura di queste arti marziali Cinesi, nella bellezza e la varietà dei suoi vari stili, mettendo in evidenza il lavoro svolto da centinaia di maestri, istruttori che viene spesso sottovalutato, ma nello stesso tempo, ridare ordine e eliminare il pressappochismo esistente, spesso fattore danneggiante delle arti marziali in genere, cercando di creare quel fiore all’occhiello attraverso la serietà e l’agilità mentale di un Ente come l’A.s.i.

Redatto come parte costituente del settore nel 2016

Che Viene letto e ratificato dalla Commissione Tecnica e dalla parte costituente-

       La Commissione Tecnica                    il Consiglio Direttivo                              Il Presidente

           ( dei vari stili presenti)                                                                              M°Domenico Gesmundo

 

 

informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.      contatti: 0039- 3462420474

 

                                                            

TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI ©